Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
2 agosto 2012 4 02 /08 /agosto /2012 10:31
http://www.deitchley.com/wp-content/uploads/2006/12/animaltesting.jpg
2013 STOP ANIMAL TESTING FOR COSMETICS

AIUTACI A FERMARE I TEST COSMETICI SUGLI ANIMALI

ADERISCI ALLA PROTESTA

Il 2013 doveva essere l’anno dello STOP definitivo dei test su animali per i prodotti cosmetici in tutta l’Unione Europea. Oggi, purtroppo, si fa sempre più forte la possibilità che questo Stop sia rinviato ulteriormente, addirittura al 2019!

Il Coordinamento “2013 STOP animal testing for cosmetics”, composto da quindici associazioni animaliste italiane ed europee (Animalisti Italiani Onlus, Antidote Europe, ACL Onlus, Chiliamacisegua, Ceda Onlus, Coalition Anti Vivisection Fr., Com. Scientifico Equivita, Fondazione Hans Ruesch, Gaia Italia, GeaPress, Gruppo Bailador, Leal, Sosanimali Youtube, Unacremona, U.N.A.), ha predisposto una protesta indirizzata al Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso e al Commissario alla Salute John Dalli.

Se vuoi anche tu aderire alla protesta e gridare il tuo NO al riinvio dello stop dei test cosmetici sugli animali puoi:

Se hai un account Facebook puoi andare sulla pagina “2013 STOP ANIMAL TESTING FOR COSMETICS“ http://www.facebook.com/pages/2013-STOP-Animal-Testing-for-Cosmetics/134261326632597 e cliccare “mi piace”, ogni “mi piace” equivale ad una firma alla lettera di protesta da inviare al Presidente Barroso e al Commissario Dalli. L’adesione a questa pagina di Facebook è necessaria per contare gli aderenti alla protesta.

Repost 0
Published by blogdituttounpo - in animali
scrivi un commento
1 agosto 2012 3 01 /08 /agosto /2012 17:02

 

http://sphotos.xx.fbcdn.net/hphotos-snc7/c0.202.960.356/s851x315/404961_213223148772240_254615152_n.jpg

Coniugare la sostenibilità ambientale con la qualità dei prodotti è diventato un must per molti acquirenti che adottano una modalità di consumo responsabile e critico.

Fare la spesa 'alla spina' può essere una giusta occasione per mettere in pratica questa filosofia dell'acquisto, riuscendo a risparmiare in termini economici e di impatto sull'ambiente.

Un punto di riferimento per questo tipo di acquisti è rappresentato da Q.B- Quanto Basta, il negozio alla spina sito in via Luchino dal Verme, 10 nel quartiere Pigneto di Roma.

Qui potrete trovare un'ampia gamma di prodotti alimentari e cosmetici: pasta biologica, riso, spezie, biscotti, legumi, cereali ma anche detersivi, saponi e oli essenziali potranno essere acquistati per quanto necessità per le proprie esigenze. Per ridurre la produzione di rifiuti ed il conseguente impatto sull'ambiente si consiglia di munirsi di appositi contenitori e recipienti da poter riutilizzare di volta in volta.

Repost 0
Published by blogdituttounpo - in ambiente
scrivi un commento
31 luglio 2012 2 31 /07 /luglio /2012 11:57

http://4.bp.blogspot.com/-h9FDIE9X5Po/Totvst5WFTI/AAAAAAAAAAk/sea-jguHmLQ/s1600/eco_friendly.gif

Come si fa a vivere cercando di adottare una prospettiva che favorisca il minor impatto delle proprie azioni sull'ambiente?

Per cercare di facilitare una scelta di vita 'eco-friendly' vi offriamo un semplice decalogo per vivere gravando meno sulle risorse del pianeta:

1. Ridurre l'uso dell'automobile e preferire forme di mobilità sostenibile: car sharing o car pooling, bicicletta, mezzi pubblici.

2. Preferire un'alimentazione cruelty-free ed eco-friendly come quella vegetariana o vegana (se pensiamo che solo un kg di carne di manzo comporta l'impiego di circa 15.000 litri di acqua, ci rendiamo conto di quanto l'alimentazione carnivora sia onerosa per il pianeta);

3. Limitare l'uso dell'acqua (fare la doccia in poco tempo, non lasciar scorrere acqua inutilmente quando ci si lava i denti..)

4. Fare la raccolta differenziata

5. Evitare gli sprechi alimentari e non 

6. Usare pile ricaricabili e lampadine a basso consumo  

7. Limitare drasticamente l'uso delle buste di plastica e degli imballaggi (quando si va a far la spesa, ad esempio, meglio portare con sé una borsa porta-spesa in tela: anche il portafogli ne beneficierà; anche fare la spesa 'alla spina' consente di riciclare i contenitori evitando di produrre nuovi rifiuti)

8. Spegnere sempre i LED degli apparecchi elettronici

9. Utilizzare gli apparecchi elettronici nelle ore serali (è buona norma, ad esempio, utilizzare la lavatrice a pieno carico nelle ore serali o durante il fine settimana).

10. Diffondere il proprio stile di vita ed essere un modello di eco-sostenibilità per gli alti

Repost 0
Published by blogdituttounpo - in ambiente
scrivi un commento
30 luglio 2012 1 30 /07 /luglio /2012 17:03

http://www.circuitiverdi.it/wp-content/uploads/2012/07/ma-il-mare-non-vale-una-cicca-l-eyup2n.jpeg

 

A chi non è capitato di distendersi in spiaggia attorniato da orribili mozziconi di sigarette?

Per contrastare la tendenza incivile di chi non è consapevole di rendere le spiagge dei grandi posaceneri all'aperto, Marevivo propone la sua quarta edizione del progetto 'Ma il mare non vale una cicca?'.

L'associazione sarà pertanto intenta a distribuire 100 000 portaceneri tascabili e riutilizzabili ai fumatori intenti a prendere il sole lungo le coste di tutta Italia.

Per sensibilizzare, inoltre, tutta la popolazione sui tempi di degrado di cicche di sigarette e altri rifiuti che spesso finiscono in mare (come lattine o buste di plastica) saranno distribuiti anche appositi opuscoli informativi.

Ancora una volta, possiamo dare occasione di amare e rispettare il pianeta su cui viviamo! 

Repost 0
Published by blogdituttounpo - in ambiente
scrivi un commento
28 luglio 2012 6 28 /07 /luglio /2012 11:39

http://m2.paperblog.com/i/125/1254650/e-se-questanno-fossi-io-ad-abbandonarti-L-3enVKH.jpeg

Ancora una volta occorre dedicare spazio dell'annoso problema dell'abbandono di cani, una vera e propria piaga sociale che colpisce puntualmente durante il periodo estivo.

Coccolati e accuditi durante tutto l'anno, i 'fido' diventano scomodi in occasione di partenze e vacanze, ritrovandosi di punto in bianco sul ciglio di una strada e rischiando la vita per stenti o incidenti automobilistici.

Anche quest'anno varie associazioni animaliste hanno cercato di sensibilizzare la popolazione attraverso spot e slogan 'ad effetto': uno per tutti, quello dell'Aidaa (Associazione italiana per i diritti degli Animali e dell'Ambiente) ribalta la prospettiva con lo slogan 'E se quest'anno fossi io ad abbandonarti?'.

Vari servizi, inoltre, sono stati attivati per cercare di intervenire con segnalazioni in caso di avvistamenti di animali abbandonati: si può inviare un sms al numero 340 3848654 o inviare una mail all'indirizzo segnalazionereati@libero.it

Non resta che augurarsi che nel 2012 si possa attestare un primato positivo nel rispetto degli animali anche d'estate!

 

Repost 0
Published by blogdituttounpo - in animali
scrivi un commento
26 luglio 2012 4 26 /07 /luglio /2012 16:18

http://www.giornaledibrescia.it/polopoly_fs/1.1181512!/image/3923011310.JPG_gen/derivatives/landscape_804/3923011310.JPG

Era il 2010 quando il comitato 'Fermare Green Hill' ha iniziato i suoi cortei di protesti contro l'allevamento di beagles di Montichiari destinati alla vivisezione.

Dopo circa due anni di strenue battaglie, le gabbie sono state aperte e finalmente, grazie anche all'eco mediatico assunto dalla vicenda, i cani salvati agli esperimenti possono sperare in un futuro sereno attraverso le adozioni.

Dopo il grande sforzo svolto dal comitato, che ha dato vita a questa protesta quotidiana, è arrivato il momento di fare rete affidandosi anche ad altre grosse associazioni animaliste , come LAV e Legambiente, per assicurare la sistemazione in tempi brevi di tutti gli animali sequestrati al colosso Green Hill.

Pur non dimenticando tutte le urgenze che ogni giorno sono sfortunamente presenti nei canili d'Italia, vi chiediamo di supportare ancora una volta questa causa favorendo la ricerca di una casa per tutti i beagles di Montichiari.

Trovate a questo link tutte le informazioni per l'affido link

Repost 0
Published by blogdituttounpo - in animali
scrivi un commento
21 luglio 2012 6 21 /07 /luglio /2012 11:04

 

 

http://static.pourfemme.it/pfbellezza/fotogallery/625X0/33365/routa-dei-colori-emotional-brillance.jpg

A partire di oggi in contemporanea mondiale le botteghe Lush, note per i prodotti naturali e cruelty free, lanciano anche una linea cosmetica.

EMOTIONAL BRILLANCE include cosmetici vegan e realizzati senza test su animali.

I nuovi cosmetici Lush sono realizzati con i migliori ingredienti e con un occhio di riguardo all'ambiente grazie ai packaging ridotti al minimo, eco-compatibili e riciclabili.

Non resta che scoprire le novità di bellezza che Lush avrà da offrirci!


 

Repost 0
Published by blogdituttounpo - in benessere
scrivi un commento
16 luglio 2012 1 16 /07 /luglio /2012 23:01

 

http://vegetarianitaliani.files.wordpress.com/2012/02/crueltyfreelogo1.jpg

Acquistare prodotti cruelty-free è un dovere morale del consumatore che, ponendosi in una prospettiva più critica, rifiuta di finanziare la vivisezione che si cela dieta a merci come i cosmetici.

Per coniugare ecosostenibilità, diritti degli animali e prezzi contenuti ci viene in 'soccorso' la Coop con la sua linea ViviVerde che, oltre a offrire alimenti provenienti dall'agricoltura biologica, ha di recente proposto anche una linea cosmetica.

E' possibile pertanto acquistare crema corpo e viso, struccante, latte detergente e balsamo per le labbra spendendo poco nella consapevolezza di utilizzare prodotti di elevata qualità e soprattutto non testati su animali.

Per maggiori informazioni sui prodotti vi consigliamo di visitare il portale della Coop link

Repost 0
Published by blogdituttounpo - in animali
scrivi un commento
15 luglio 2012 7 15 /07 /luglio /2012 11:16

Anche se ci piacerebbe fosse più coerente (evitando, ad esempio, di sponsorizzare prodotti testati su animali come i noti shampoo di cui è testimonial), ringraziamo la Canalis per aver testimoniamo il suo impegno a favore dei diritti degli animali attraverso uno spot anti-abbandono.

In particolare, nel video in questione la Canalis mette in scena le conseguenze che potrebbero verificarsi quando un cane viene lasciato in auto a temperature molto alte come quelle estive.

L'attacco cardiaco può insorgere dopo poco stroncando l'animale in breve tempo.

Per questo occorre evitare di lasciare il proprio pet in macchina anche per periodi limitati. 

Ecco il video:

 


Repost 0
Published by blogdituttounpo - in animali
scrivi un commento
6 luglio 2012 5 06 /07 /luglio /2012 13:01

 

http://3.bp.blogspot.com/_Vx3OhF5HGCk/SubIut-UtOI/AAAAAAAAAGQ/ZgXd8Lwklgw/S1600-R/Biblioth%C3%A8+Sala+da+t%C3%A8+e+ristorante.jpg

Per chi cerca un luogo di ristoro materiale e spirituale a Roma, Bibliothé è il luogo giusto.

Nel centro storico di Roma, in via Celsa, 5, questo Vegetarian ayurverdic tea room&restaurant offre uno spazio non solo per rilassarsi e gustare l'antica cucina tradizionale indiana ma anche per seguire corsi ed eventi culturali (dallo yoga alla medicina ayurvedica, dal sanscrito all'alimentazione naturale vegetariana).

Ideale per vegetariani e vegani, Bibliothé accoglie i suoi avventori con delizioso e raro zenzero candito. 

Un motivo in più per farci un salto!

Repost 0
Published by blogdituttounpo - in locali cruelty free
scrivi un commento